Scolo Fiumicello: riprendono i lavori per la sicurezza idraulica. Aumento della sicurezza idraulica e della capacità d’invaso per il territorio del Piovese

Data pubblicazione: 23/09/2022

Data scadenza:

Settore: Pubblicazioni Generali

Numero: 77

Piove di Sacco, 23 settembre 2022. Riprenderanno lunedì 3 ottobre i lavori di manutenzione straordinaria dello scolo Fiumicello per la messa in sicurezza del territorio del Piovese. L’intervento prevede la realizzazione della ripresa spondale dello scolo per un tratto di circa 2 chilometri nel comune di Piove di Sacco. La chiusura del cantiere, interrotto a marzo per permettere l’avvio della stagione irrigua, è prevista per la fine dell’anno.

Scolo Fiumicello: riprendono i lavori per la sicurezza idraulica. 


Aumento della sicurezza idraulica e della capacità d’invaso per il territorio del Piovese

L’opera prevede l'escavo del fondo dello scolo Fiumicello e il ripristino delle sponde attraverso l’infissione di pali in legno e la posa di sasso trachitico. Inoltre, è prevista l’automazione e il telecontrollo delle paratoie di regolazione idraulica, in modo tale da poter effettuare le manovre da remoto con maggiore tempestività. I lavori verranno realizzati attraverso un pontone posto nell’alveo dello scolo al fine di evitare eventuali disagi alla circolazione stradale.

«Alla luce dell’estate appena trascorsa e degli ultimi avvenimenti questo intervento risulta fondamentale per il territorio del piovese. Infatti, questi lavori vanno a beneficio di un’area molto vasta, un bacino idraulico di 10.000 ettari che comprende il territorio di 13 comuni: Piove di Sacco, S. Angelo di Piove, Legnaro, Saonara, Padova, Vigonza, Noventa Padovana, Ponte S. Nicolò, Polverara e Brugine, in provincia di Padova, Vigonovo, Fossò e Campolongo Maggiore in provincia di Venezia – afferma Paolo Ferraresso, Presidente del Consorzio di bonifica Bacchiglione-. Ultimamente si parla di invasi come soluzione indispensabile e non più rinunciabile per la sicurezza idraulica di un territorio e noi ci stiamo già muovendo con progetti che guardano in questa direzione, ma anche la nostra rete deve essere efficiente e adeguata. Il Consorzio è pronto ad accogliere questa sfida, con un territorio in grado di rispondere ai cambiamenti climatici».   

 

L’intervento si inserisce nell’ambito dei finanziamenti per i fondi statali assegnati per l'emergenza conseguente alla tempesta Vaia. I lavori, oltre ad aumentare la sicurezza idraulica del territorio, andranno anche ad aumentare la capacità ricettiva dello scolo nel caso di eventi temporaleschi eccezionali.

Data creazione: 23/09/2022

Data ultimo aggiornamento: 23/09/2022

Allegati
Scolo Fiumicello: riprendono i lavori per la sicurezza idraulica (42.81 KB)

Questo sito web utilizza cookie tecnici necessari per il corretto funzionamento delle pagine; NON sono utilizzati cookie di profilazione finalizzati all'invio di messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dall'utente nell'ambito della navigazione in Rete. Il sito web consente l'invio di cookie di terze parti (tramite i social network). Accedi all'informativa estesa, per leggere le informazioni sull'uso dei cookie e su come scegliere quale cookie autorizzare.

Privacy policycookies