Gestione Ambientale dei Corsi d'Acqua

Manutenzione Gentile

I corsi d’acqua minori rappresentano di fatto l’unica reale rete ecologica in un ambiente che ha subito una forte urbanizzazione ed il conseguente estendersi delle periferie e delle infrastrutture viarie hanno comportato un contestuale aumento dell’inquinamento delle acque. Un contributo all’impoverimento delle fasce di vegetazione, che costituiscono uno dei pochi elementi di biodiversità del nostro paesaggio, è stato dato anche dalle attività agricole. Le colture agrarie, arrivando a ridosso dei fossi esistenti, condizionano negativamente l'evoluzione delle formazioni vegetali verso uno stadio di maggiore equilibrio.
Per questi motivi i corsi d’acqua devono poter supportare la biodiversità in un territorio pesantemente compromesso dal punto di vista della naturalità oltre che svolgere la loro funzione nei confronti della gestione delle acque e della sicurezza idraulica.

La gestione ambientale che il Consorzio Bacchiglione intende perseguire, lungo alcuni dei canali in gestione, deve essere intesa come un insieme di azioni e strategie che permette di raggiungere obiettivi idraulici, strutturali, di qualità delle acque e paesaggistici, attraverso il miglioramento dell’ecosistema dei canali e del territorio.

Data di ultima modifica: 09/06/2022

Questo sito web utilizza cookie tecnici necessari per il corretto funzionamento delle pagine; NON sono utilizzati cookie di profilazione finalizzati all'invio di messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dall'utente nell'ambito della navigazione in Rete. Il sito web consente l'invio di cookie di terze parti (tramite i social network). Accedi all'informativa estesa, per leggere le informazioni sull'uso dei cookie e su come scegliere quale cookie autorizzare.

Privacy policycookies