Presentato al pubblico il progetto per la realizzazione di invasi multi – obiettivo nel bacino Colli Euganei

Data pubblicazione: 11/03/2022

Data scadenza:

Settore: Pubblicazioni Generali

Numero: 53

Teolo, 10 marzo 2022. Sono stati presentati al pubblico, nella sala Bazzi del Comune di Teolo, il progetto definitivo e lo studio di impatto ambientale per la realizzazione di invasi multi – obiettivo nel bacino Colli Euganei, nell’ambito del procedimento per ottenere l’approvazione regionale.

Presentato al pubblico il progetto per la realizzazione di invasi multi – obiettivo nel bacino Colli Euganei

Nell’ottobre del 2019 è stata sottoscritta la convenzione, tra i comuni di Abano Terme, Montegrotto Terme, Battaglia Terme, Selvazzano Dentro, Teolo, Torreglia, Saccolongo, Cervarese Santa Croce, Rovolon e Padova e il Consorzio Bacchiglione, che ha messo a disposizione 110.000 euro con i quali è stato predisposto il progetto di fattibilità tecnico economica.

Al fine di favorire l’ottenimento del finanziamento degli interventi, il Consorzio Bacchiglione ha deciso di finanziare con fondi del proprio bilancio (400.000,00 euro) il progetto definitivo e lo studio di impatto ambientale.

Sono stati progettati quattro bacini di invaso adiacenti agli scoli Bolzan, Menona e Rialto, nei comuni di Abano Terme, Cervarese Santa Croce, Saccolongo, Rovolon, Teolo, e Torreglia.

Gli interventi non hanno solo lo scopo di ridurre le portate di piena degli scoli e di accumulare acqua per l’irrigazione. Le opere, infatti, sono state progettate in un’ottica “green” con un corretto inserimento paesaggistico, una funzione ecologico – naturalistica, la fruibilità turistico – ricreativa e, da ultimo, come riserva idrica con finalità antincendio per i boschi dei Colli Euganei. I bacini d’invaso sono progettati per contenere volumi d’acqua significativi, complessivamente quasi 800.000 metri cubi.

 

«Siamo molto soddisfatti dell’ulteriore passo avanti del progetto la cui realizzazione è auspicata da parte delle undici amministrazioni comunali coinvolte. La valenza di questi bacini a livello ambientale è sottolineata dalla parola “multi – obiettivo”. L’ottica degli interventi deve essere oggi più che mai la sostenibilità, in linea con gli obiettivi dell’agenda 2030 – afferma il Presidente del Consorzio di bonifica Bacchiglione Paolo Ferraresso-. Vogliamo lasciare un’impronta “green” nel futuro di questi territori grazie a questi interventi che andranno a vantaggio di tutti i comuni coinvolti e che ringraziamo per il sostegno e la fiducia che hanno dato e daranno a questo progetto».

La spesa complessiva per la realizzazione degli interventi è di trenta milioni di euro.

Le possibili linee di finanziamento sono il PIANO NAZIONALE PER LA SICUREZZA NEL SETTORE IDRICO”, il cosiddetto “PIANO INVASI” e il PIANO NAZIONALE DI RIPRESA E RESILIENZA (PNRR).

Data creazione: 11/03/2022

Data ultimo aggiornamento: 11/03/2022

Allegati
Presentazione progetto multi - obiettivo (36.17 KB)

Questo sito web utilizza cookie tecnici necessari per il corretto funzionamento delle pagine; NON sono utilizzati cookie di profilazione finalizzati all'invio di messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dall'utente nell'ambito della navigazione in Rete. Il sito web consente l'invio di cookie di terze parti (tramite i social network). Accedi all'informativa estesa, per leggere le informazioni sull'uso dei cookie e su come scegliere quale cookie autorizzare.

Privacy policycookies