Collettore Carpanedo – Sabbioni: lavori al via con il nuovo anno. Un intervento atteso da tempo per aumentare la sicurezza idraulica nei comuni di Albignasego e Maserà

Data pubblicazione: 25/11/2022

Data scadenza:

Settore: Pubblicazioni Generali

Numero: 83

Padova, 25 novembre 2022. Prenderanno il via con il nuovo anno i lavori per la realizzazione del collettore Carpanedo – Sabbioni nei comuni di Maserà e Albignasego. L’intervento prevede la realizzazione del primo stralcio del canale, il tratto di valle lungo 1800 metri in località Bertipaglia, nel comune di Maserà di Padova. I lavori, finanziati dalla Regione del Veneto, permetteranno di aumentare la sicurezza idraulica del territorio, migliorando il deflusso delle acque.

Collettore Carpanedo – Sabbioni: lavori al via con il nuovo anno.
Un intervento atteso da tempo per aumentare la sicurezza idraulica nei comuni di Albignasego e Maserà

Il progetto complessivo del Consorzio Bacchiglione prevede la realizzazione di un nuovo canale lungo complessivamente 5 chilometri, in parte a cielo aperto in parte tombinato, a servizio di un’area estesa circa 3000 ettari. Il primo stralcio consiste nello scavo del tratto di valle, compreso tra via Bellini a Maserà e l’immissione nello scolo Mediano, nella costruzione di due manufatti di regolazione e di due ponti. Il Consorzio di bonifica Bacchiglione ha già eseguito le operazioni preliminari ai lavori di scavo che sono consistite nello spostamento di un palo dell’Enel della linea di media tensione e nel taglio delle piante presenti nella sede individuata per il canale.  

 

«Questo è un intervento atteso da tempo che finalmente prende il via. Il canale avrà l’importante compito di migliorare la sicurezza idraulica in un territorio che ha subito una grande espansione delle aree urbane – afferma Paolo Ferraresso, Presidente del Consorzio di bonifica Bacchiglione-. Il Consorzio Bacchiglione ha progettato questo scolo per migliorare la sicurezza idraulica e intervenire in un territorio in forte sofferenza da punto di vista idraulico, come evidenziato dagli eventi meteorici dello scorso ottobre. A tal proposito questo intervento migliorerà il deflusso dell’acqua ma nel contempo fungerà da invaso per raccogliere le acque nel momento in cui si dovessero verificare piogge eccezionali».

 

Il primo stralcio del collettore Carpanedo – Sabbioni ha ottenuto un finanziamento di 1.700.000,00 euro dalla Regione del Veneto. Nelle prossime settimane verrà fatta la consegna lavori per dare il via all’intervento.

Data creazione: 25/11/2022

Data ultimo aggiornamento: 25/11/2022

Questo sito web utilizza cookie tecnici necessari per il corretto funzionamento delle pagine; NON sono utilizzati cookie di profilazione finalizzati all'invio di messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dall'utente nell'ambito della navigazione in Rete. Il sito web consente l'invio di cookie di terze parti (tramite i social network). Accedi all'informativa estesa, per leggere le informazioni sull'uso dei cookie e su come scegliere quale cookie autorizzare.

Privacy policycookies