Siccità: avviate le procedure per il recupero del pesce presente nei corsi d’acqua Il Consorzio Bacchiglione si fa carico della gestione del pesce all’interno degli scoli consortili

Data pubblicazione: 30/10/2022

Data scadenza:

Settore: Pubblicazioni Generali

Numero: 80

Padova, 28 ottobre 2022. La mancanza di precipitazioni sta avendo conseguenze anche sugli ecosistemi presenti all’interno dei corsi d’acqua. Il Consorzio Bacchiglione si è attivato per far fronte a questa situazione, avviando le procedure necessarie per la gestione della fauna ittica nelle aree interessate. Nei giorni scorsi sono state effettuate le operazioni di recupero ittico negli scoli Cornio di Villatora, in località Villatora e Rialto nel comune di Cervarese Santa Croce.

Siccità: avviate le procedure per il recupero del pesce presente nei corsi d’acqua 
Il Consorzio Bacchiglione si fa carico della gestione del pesce all’interno degli scoli consortili

Lo stato di emergenza idrica e l’avvicinarsi della fine della stagione irrigua avevano già destato preoccupazioni per la gestione del pesce all’interno dei corsi d’acqua. Lo stesso ANBI Veneto con una nota ha comunicato ai Consorzi che la gestione di pesci e animali acquatici presenti negli scoli in asciutta per ragioni diverse dalla manutenzione non compete ai Consorzi di bonifica, come disposto anche dal regolamento regionale di pesca.

 

Visto l’aggravarsi della situazione e le numerose segnalazioni ricevute, il Consorzio di bonifica Bacchiglione si è attivato per avviare la procedura di recupero della fauna ittica, contattando gli uffici competenti della Regione del Veneto e della Provincia di Padova. Secondo quanto approvato con delibera della Giunta Regionale, il Consorzio ha stipulato una convezione con un’associazione di pesca sportiva idonea a operare per il recupero ittico, in quanto le operazioni devono essere autorizzate e coordinate secondo determinati criteri.  

 

«Il Consorzio Bacchiglione non è indifferente alla criticità della fauna ittica che si sta verificando nel nostro territorio. Anzi, come Ente,  ci siamo esposti per trovare una soluzione, rendendoci disponibili a pagare affinché le associazioni accreditate per le operazioni di salvataggio del pesce possano intervenire: ma c’è una legge e una procedura da rispettare – afferma Paolo Ferraresso, Presidente del Consorzio di bonifica Bacchiglione- C’è chi si fa fotografare per mera pubblicità, chi segnala le situazioni critiche e chi come il Consorzio Bacchiglione interviene facendo ciò che serve rispettando la procedura prevista dalla legge. Gli interventi che sono stati fatti per il recupero della fauna ittica negli scoli consorziali sono avvenuti a seguito delle nostre segnalazioni e pagati dal Consorzio Bacchiglione. Voglio ribadire inoltre che ci stiamo facendo carico di questa emergenza nonostante la situazione non dipenda da lavori di manutenzione del Consorzio, ma dallo stato di siccità che perdura ormai da mesi».

 

Negli scoli consortili Cornio di Villatora, località Villatora, in comune di Saonara e Rialto nel comune di Cervarese Santa Croce nei giorni scorsi si sono svolte le operazioni per il recupero della fauna ittica in sofferenza.

Data creazione: 02/11/2022

Data ultimo aggiornamento: 02/11/2022

Questo sito web utilizza cookie tecnici necessari per il corretto funzionamento delle pagine; NON sono utilizzati cookie di profilazione finalizzati all'invio di messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dall'utente nell'ambito della navigazione in Rete. Il sito web consente l'invio di cookie di terze parti (tramite i social network). Accedi all'informativa estesa, per leggere le informazioni sull'uso dei cookie e su come scegliere quale cookie autorizzare.

Privacy policycookies