Manutenzione gentile: conclusa la prima fase di formazione Il Consorzio Bacchiglione è pronto a dare il via alla gestione ambientale dei corsi d’acqua

Data pubblicazione: 01/03/2022

Data scadenza:

Settore: Pubblicazioni Generali

Numero: 51

Codevigo, 1 marzo 2022. In questi giorni si sono tenuti gli incontri formativi per la gestione ambientale dei corsi d’acqua del personale del Consorzio di bonifica Bacchiglione. Le ordinarie operazioni di sfalcio e manutenzione degli scoli saranno svolte con una maggiore attenzione per gli aspetti ambientali. Per semplicità, il nuovo approccio, le relative valutazioni e le nuove modalità di intervento sono state sintetizzate in due parole: “manutenzione gentile”.

Manutenzione gentile: conclusa la prima fase di formazione 
Il Consorzio Bacchiglione è pronto a dare il via alla gestione ambientale dei corsi d’acqua

Dopo l’approvazione da parte dell’Amministrazione del Consorzio del programma annuale di manutenzione, che ha previsto l’introduzione della manutenzione gentile, si è provveduto alla formazione del personale interno con la collaborazione del Centro Biodiversità Vegetale e Fuori Foresta di Montecchio Precalcino (VI) di Veneto Agricoltura, diretto dal dott. Roberto Fiorentin.

Il percorso intrapreso ha l’obiettivo di attuare in modo graduale ma efficace i principi della gestione ambientale dei corsi d’acqua del comprensorio. La prima fase del progetto ha visto l’individuazione di una percentuale significativa di scoli, che presentano le caratteristiche necessarie per garantire la conservazione degli habitat e delle biodiversità delle specie vegetali autoctone, grazie alle conoscenze tecniche e soprattutto del territorio fornite dal personale consortile.

Durante gli incontri sono stati affrontati i principi generali della manutenzione gentile, con un focus specifico sui singoli corsi d’acqua individuati, valutando e analizzando lo stato di fatto e le potenzialità ambientali di ognuno di essi, delineando tempistiche e tecniche necessarie per favorire le specie vegetali autoctone e contrastare lo sviluppo delle piante invasive.

«L’obiettivo che il Consorzio Bacchiglione si è posto nell’avviare questo progetto è quello di valorizzare le potenzialità ambientali della rete idraulica in gestione e intraprendere una nuova modalità di manutenzione degli scoli consorziali in modo da coniugare le esigenze di sicurezza idraulica, di irrigazione con il miglioramento degli ecosistemiafferma Paolo Ferraresso, Presidente del Consorzio di bonifica Bacchiglione-. Siamo consapevoli dell’importante ruolo che dobbiamo svolgere nel preservare gli habitat e la biodiversità presente nei corsi d’acqua del comprensorio, per questo abbiamo fortemente voluto investire nella formazione e sensibilizzazione del nostro personale in merito a una gestione più sostenibile da un punto di vista ambientale. Ora l’impegno fondamentale sarà il continuo monitoraggio delle attività e dei risultati ottenuti per la buona riuscita del progetto».

Le fasi esecutive della manutenzione gentile prenderanno il via con le prossime operazioni di manutenzione della vegetazione in tutta la rete idraulica gestita dal Consorzio.

Data creazione: 01/03/2022

Data ultimo aggiornamento: 01/03/2022

Allegati
Manutenzione gentile (35.19 KB)

Questo sito web utilizza cookie tecnici necessari per il corretto funzionamento delle pagine; NON sono utilizzati cookie di profilazione finalizzati all'invio di messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dall'utente nell'ambito della navigazione in Rete. Il sito web consente l'invio di cookie di terze parti (tramite i social network). Accedi all'informativa estesa, per leggere le informazioni sull'uso dei cookie e su come scegliere quale cookie autorizzare.

Privacy policycookies